Ogni materiale vuole la sua colla

colle in base al materiale

Colle istantanee, colle al silicone, viniliche, a caldo, a freddo, bi-componenti: quale colla utilizzare per i diversi usi e materiali?

Utilizzare un adesivo può sembrare molte volte un lavoro banale, ma non è assolutamente così!

Gli appassionati di bricolage, fai da te e professionisti sanno quanto sia fondamentale utilizzare il prodotto adatto in base al materiale da trattare.

Esistono infatti in commercio vastissime tipologie di adesivi specifici per progetti differenti, e scegliere la giusta colla e individuarne l’uso corretto non è così immediato.

Cerchiamo di approfondire l’argomento.

TIPI DI COLLA

Quante volte ti sei trovato a girare gli scaffali di negozi di bricolage per acquistare un collante e dopo aver visionato la vastissima gamma di prodotti, aver dovuto chiamare un consulente del reparto per riuscire a concludere l’acquisto?

Partendo dal presupposto che ogni materiale richiede l’utilizzo di un colla specifica, proviamo a chiarire le idee sui tipi di colla disponibili, diversificati per formati e formule per uso domestico e professionale:

  • Colla vinilica: uno dei prodotti più conosciuti, ideale per incollare carta, cartone e legno. Sovente utilizzata da falegnami per lavorare il legno e suoi derivati. Versatile, resistente all’acqua e buona resistenza al sole, la rendono adatta per lavori di esterni. Ha tempi di asciugatura piuttosto lunghi, ma garantisce incollaggio tenace;
  • Colle universali: colla liquida con azione adesiva abbastanza veloce, quasi istantanea. Ideale per molti materiali quali ceramica, porcellana, metalli, cuoio, plastica, legno, gomma, pelle e tanti altri, in quanto molto resistente e super potente.
  • Colla cianoacrilica a presa rapida: colla liquida disponibile in tubetti di piccole quantità, in quanto ne bastano poche gocce. Ideale per incollare vetro, ceramica e porcellana. Eccezionalmente rapida, è consigliabile evitare il contatto con le dita, incolla all’istante;
  • Colle a contatto: disponibile in barattolo o tubetto, ideale per incollaggi professionali. Per utilizzare questo adesivo è necessaria l’applicazione del prodotto su “entrambe le superfici” da incollare, attendere qualche secondo l’evaporazione dei solventi e poi mettere in contatto le due parti. Incollaggio istantaneo;
  • Colle di montaggio: colla a ventosa con elevata presa iniziale, particolarmente indicata per incollare, sigillare e montare vari materiali. La colla di montaggio è un valido sostituto di viti, chiodi e utensili vari, in grado di saldare anche i carichi più pesanti. Disponibile in varianti specifiche per utilizzo e formato;
  • Colle bi-componenti: appositamente studiate per incollaggi resistenti e duraturi, ottima efficienza su vastissimi materiali quali ceramica, metallo, plastiche rigide e vetro. Composte da resina e indurente, in tubetti separati da assemblare o in una comoda siringa con dosaggio già preparato. Trattandosi di colle modellabili e solide, permettono di incollare anche superfici difettose o non combacianti, e anche di riempire buchi e ricostruire dettagli;
  • Colle tecniche: ideali per piastrelle, moquette e rivestimenti vari dalla ottima tenuta e elevata resistenza “alle alte” temperature;
  • Colle a caldo: composta da una pistola e uno stick da caricare. Il calore dell’utensile fonde il tubo di colla inserito che assume un aspetto trasparente e fluida consistenza. Ideale per cartone, legno e per tutti quei materiali che non richiedono alta precisione, controindicata per ceramica, metalli e vetro. Ottima per i piccoli lavori fai da te.

USO E PRECAUZIONI

Utilizzare la colla per lavori casalinghi di bricolage può sembrare semplice, ma è necessario agire con precisione e attenzione, per ottenere un buon risultato e per scongiurare incidenti.

La maggior parte delle colle si basano su composizioni chimiche dannose per l’uomo e l’ambiente, si rende necessario quindi un utilizzo attento, indispensabile e parsimonioso.
È consigliabile informarsi, prima dell’acquisto, della composizione del prodotto e preferire adesivi di qualità e meno nocivi quali le colle biologiche, o con piccole quantità di emissione di agenti chimici.

Per iniziare il lavoro è indispensabile che le superfici da trattare siano pulite e prive di qualsiasi tipi di frammento che potrebbe ostacolare il buon risultato del fissaggio.

ADESIVI HOT MELT

Da molti anni diverse le aziende che hanno investito risorse e tempo nella perfezione di questi adesivi, che hanno ormai conquistato il mercato.

Gli hot melt sono adesivi di materiale termoplastico solido, che se distribuito allo stato liquido, una volta completata l’azione di raffreddamento, aderisce perfettamente a una superficie.

L’utilizzo di adesivi termofusibili, presenta diversi vantaggi rispetto ad altri prodotti:

  • Incollaggio istantaneo e azzeramento tempi di indurimento o essiccazione;
  • Facilità di utilizzo allo stato solido;
  • Alto rendimento;
  • Alte prestazioni di unione.

Ideali per molti settori produttivi, quali:

  • Arti grafiche;
  • Imballaggio;
  • Settore automobilistico;
  • Edilizia;
  • Assemblaggio;
  • Tessile;
  • Legno e mobili;
  • Prodotti sanitari.

Esaminiamo nel dettaglio qualcuno di questi adesivi.

ADESIVI HOT MELT A BASE E.V.A.

Gli adesivi hot melt a base E.v.a. sono realizzati con materiale ecologico su base termoplastica e risultano particolarmente indicati per riparazioni, assemblaggio, decorazioni e fai da te.

Sono collanti pratici, affidabili ed estremamente versatili, dalle buone prestazioni adesive su diversi materiali quali vetro, legno, porcellana, cartone, ceramica e molti altri ancora.

Non tossico, di elevata resistenza, buona stabilità termica, di facile utilizzo e durevole nel tempo, sono le caratteristiche tecniche principali di questo prodotto, che lo rendono facilmente applicabile in diversi settori, dall’edilizia al confezionamento, dal settore tessile all’assemblaggio di materie plastiche, dalla lavorazione del legno all’incollaggio di materie tessili.

Molteplici i benefici di questi collanti:

  • Atossici;
  • Non soggetti a deperimento;
  • Privi di solvente;
  • Pratici e di semplice utilizzo;
  • Alte proprietà adesive;
  • Resistenti agli agenti esterni;
  • Attivazione veloce e duratura.

ADESIVI HOT MELT BASE METALLOCENE

Appositamente progettati per durare nel tempo, gli adesivi hot meta base metallocene assicurano elevata resistenza alle “alte temperature” e velocità nella presa, di particolare risultanza sulle superfici plastificate.

L’alta qualità, la fluidità, i tempi rapidi di presa e una “spiccata resistenza” alle alte temperature, rendono questi adesivi ampiamente utilizzabili nel settore industriale, in quanto sottoposti a numerosi controlli per garantire il raggiungimento dei risultati “previsti”.

ADESIVI HOT MELT ACRILICI

Prodotto dalle grandi proprietà di incollaggio, molto utilizzato nel settore industriale.

Adesivo potentissimo in grado di saldare anche materiali di grandi dimensioni ed elevata pesantezza.

Utilizzabili ad alte e basse temperature, possono essere distribuiti mediante l’utilizzo di “macchinari industriali”, ma anche manualmente.

Disponibili in diversi formati quali cartucce, stick pellets e granuli e in diversi colori.

Particolarmente indicati per la cartotecnica.

HOT MELT A BASE EVA + PRESSURE SENSITIVE

Adesivi dalla tenuta tenace, durevoli nel tempo e altamente resistenti agli sbalzi chimici e fisici.

La combinazione con l’azione “pressure sensitive”consente un grado di incollaggio paragonabile a un fissaggio con viti e chiodi, rendendo possibile saldare anche superfici difficilmente incollabili.

Ideale per incollaggi di metalli, legno, materie plastiche, edilizia, cemento e nei supporti plastificati “della cartotecnica”.

Adesivo innovativo dalle caratteristiche tecniche altamente superiori ad altri tipi di collante.

AUTOADESIVI “PRESSURE SENSITIVE”

Adesivi caratterizzati da una appiccicosità permanente, sempre sulla cresta dell’onda.

Particolarmente utilizzati nel settore editoriale, nell’edilizia, nell’assemblaggio di materiale plastico, nella produzione di mobili, pannolini, cerotti, per i tempi di presa rapidi, per la facilità di utilizzo e per l’azione “pressure sensitive”, per l’elevata resistenza alle alte e basse temperature, caratteristiche che facilitano l’incollaggio tra superfici.

ADESIVI HOT MELT A BASE POLIAMMIDICA

Adesivi costituiti da polimeri messi in azione da reazioni chimiche stimolate da catalizzatori o da calore.

Elevata resistenza meccanica per questi collanti, spesso utilizzati nel settore dell’elettronica e dell’estetica.

Tempi di presa inesistenti e incollaggio immediato, di facile utilizzo allo stato solido e ottimo rendimento anche su superfici porose.

Gli adesivi hot melt a base poliammidica richiedono attenzione e competenza nella lavorazione, in quanto una maldestra lavorazione potrebbe causare la degradazione del prodotto e compromettere l’efficienza del risultato.